Torna al blog

Scenografie di carta nel bagno

A volte ritornano, dopo un lungo letargo durante il quale si hanno avuto poche notizie, e spesso sono meglio di prima. Si potrebbe riassumere così il percorso che ha caratterizzato l’impiego della carta da parati negli spazi residenziali. Una sinusoide che ha evidenziato, dopo uno straordinario successo un periodo di totale assenza nelle tendenze dell’interior design e dell’arredo, quando queste soluzioni avevano abbandonato il terreno delle superfici verticali della casa a favore di materiali diversi per estetica, prestazioni e durata nel tempo. Negli ultimi anni però le cose sono cambiate e le carte da parati sono tornate prepotentemente sulla scena con la loro identità, peculiarità, con le sempre straordinarie valenze estetiche e soprattutto grazie a caratteristiche tecniche migliorate notevolmente. 

Così è caduto anche l’ultimo tabù, quello dell’ambiente bagno, caratterizzato dalla presenza di acqua, umidità e per questo storicamente ostile alla carta e ai suoi derivati.

Grafiche di impatto nello spazio più intimo

La carta da parati entra nello spazio più privato della casa portando colori vivaci o più tenui, decori dalla forte personalità o grafiche più sofisticate, immagini dal forte impatto o sfumature più ricercate. Parola d’ordine personalizzazione, perché ciascuno possa trovare il suo mood, alimentare la propria personalità, arricchire il proprio gusto, dare vita a uno scenario accogliente in un ambiente che tolti i panni di spazio di servizio si è ormai consolidato come luogo dell’io sotto tutti gli aspetti. Non devono quindi sorprendere scelte più azzardate con soggetti iconici, temi grafici classici, soggetti conosciuti, ma nemmeno meravigliarsi se delicate campiture cromatiche si inseriscono nello spazio doccia, senza dubbio l’area più complessa per quanto riguarda le prestazioni.

http-3A-2F-2Fwadm-2Fcatalog-2Ffamilygallerymediaitem-2Ffile-2FFluttuante.jpg

Elevate performance tecniche

Perché proprio dall’evoluzione delle caratteristiche del materiale bisognerebbe partire per capirne il suo folgorante ritorno. Nulla, o meglio poco, oggi ha a che vedere con le carte da parati di una volta. Migliore è la materia utilizzata, più resistente è la carta nel suo complesso, più dettagliata la stampa digitale delle grafiche, più semplice la stesura, più ecologica la gestione delle colle. Tutto è cambiato a livello tecnico, perché la carta da parati potesse tornare a competere con intonaci, ceramiche e altri rivestimenti che per anni hanno monopolizzato il settore. Oggi le carte da parati sono più resistenti, durature, mantengono inalterati nel tempo colori e tratti, garantiscono maggior resistenza alle fonti di calore, all’acqua e ad altri liquidi. Hanno in parte recuperato il gap che li separava da materiali più performanti e possono quindi mettere in campo i plus che da sempre le contraddistinguono.

Facilità di posa

A partire dalla facilità di posa e dalla possibilità di rinnovare radicalmente l’immagine di un bagno o di un altro ambiente della casa, semplicemente applicando la carta da parati su una superficie esistente senza dover rimuovere i rivestimenti presenti. Un’operazione di rasatura o di pannellatura che permette di restituire la perfetta planarità alla superfice, costituisce un’ottima base per posizionare la carta da parati in modo preciso e nel rispetto del progetto. La carta applicata nell’ambiente bagno svolge una funzione di guaina impermeabile che protegge la muratura, la sua espressione estetica è ricca di riferimenti e rimandi, la sua capacità di creare atmosfera davvero unica.

http-3A-2F-2Fwadm-2Fcatalog-2Ffamilygallerymediaitem-2Ffile-2FLagon.jpg

Wet System

La collezione Wet System di Wall&Deco è dedicata proprio agli ambienti umidi ed è composta da carte da parati totalmente impermeabili all’acqua. Versatile e resistente, è applicabile a superfici in cemento, cartongesso, intonaco civile, PVC, vetro, o piastrelle. Un rivestimento tecnico dallo spessore massimo di 1,5 mm, composto da un tessuto in fibra di vetro, un primer impermeabilizzante e da un sistema di finiture trasparenti, che possiede un’ottima resistenza all’ingiallimento, agli urti e all’abrasione, ai detersivi di uso domestico e rispetta le normative di reazione al fuoco. Motivi floreali e di ispirazione naturalistica, leggere campiture cromatiche, disegni geometrici e qualsiasi tipo di decoro personalizzano in modo unico l’ambiente bagno.

IMG_2055web.jpg





Confermare l'azione

Sei sicuro di voler eseguire questa azione?

Conferma