Torna al blog

Video della conferenza RIGENERA - Architettura contemporanea e materiali: uso, riuso, risorsa

Andrea Rinaldi, Marco Carini, Elena Cattani, Olga Betarice Carcassi e Simone Sfriso ci mostrano diversi approcci per affrontare il problema delle materie in architettura.
Le materie non sono un bene infinito e diventa necessario ricalibrare l’uso delle risorse in equilibrio con il pianeta per costruire luoghi di vita adatti a migliorare il benessere delle persone.
In questa conferenza si avvicendano diverse esperienze per pensare ad un'architettura e ad un modo di vivere gli spazi etico costruendo insieme alla natura.


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER PER SCARICARE LE SLIDE DELL'INTERVENTO


Scarica o visualizza i PDF degli interventi:

Transizione dei materiali da costruzione verso la neutralità climatica
DI OLGA BEATRICE CARCASSI

RI. Generazione
DI MARCO CARINI

Accedi ai contenuti completi

Iscriviti alla newsletter per accedere ai contenuti completi

I materiali nell'architettura di domani

DI ANDREA RINALDI

Con quali materiali costruiremo l’architettura di domani?
L’utilizzo dei materiali nell’architettura diverrà di straordinaria importanza per la tutela della salute, del benessere, del clima, e delle risorse disponibili del pianeta. L’architettura contemporanea dovrà utilizzare le materie disponibili in modo diverso, in equilibrio con il pianeta per costruire luoghi di vita adatti a migliorare il benessere delle persone.


RI. Generazione

DI MARCO CARINI

La vita si rinnova, giorno dopo giorno.
L’uomo, una sughereta, un bosco di querce, una montagna, con tempi diversi si rigenerano, cellula dopo cellula.
Pensare ad un’architettura e ad un modo di vivere gli spazi etico, onesto, capace di favorire la rigenerazione cellulare è possibile.
Costruendo, insieme alla natura.


Il progetto Europeo REBECCA - La riqualificazione energetica sostenibile oggi è circolare

DI ELENA CATTANI

Gli approcci sostenibili basati sul principio dell’economia lineare sono inadatti a rispondere efficacemente all’emergenza energetica degli edifici esistenti: è necessario e quanto mai urgente un cambio di mentalità e di approccio a favore di modelli circolari. Il progetto H2020 – REBECCA mira a dimostrare l’attrattività e il potenziale impatto dato dall’applicazione di processi circolari alla riqualificazione degli edifici esistenti.


Transizione dei materiali da costruzione verso la neutralità climatica

DI OLGA BEATRICE CARCASSI

La produzione, l’uso e lo smaltimento di materiali da costruzione come acciaio, plastica, alluminio e cemento sono responsabili di quasi un quarto di tutte le emissioni globali di CO2. Per raggiungere il net-zero, è necessaria una transizione dei materiali basata sull’implementazione di modalità di produzione ed approvvigionamento dei materiali a minore impatto, all’applicazione dei principi dell’economia circolare per ottimizzare l’uso e il riutilizzo degli stessi.


La materia dei luoghi

DI SIMONE SFRISO

L'architettura, con le sue competenze specifiche, può aiutare a diffondere e rendere efficaci i principi di socialità, partecipazione, integrazione e legalità. Le scelte progettuali per creare spazi di vita etici devono avere un approccio fortemente sostenibile impiegando le materie prime e le tecniche costruttive dei luoghi in cui si sviluppano.


Confermare l'azione

Sei sicuro di voler eseguire questa azione?

Conferma